I servizi istituzionali sono considerati obbligatori perché esplicitamente previsti dalla Legge ed il loro costo è generalmente finanziato attingendo dalle risorse generiche a
disposizione dell’ente, quali ad esempio i trasferimenti attribuiti dallo Stato o le entrate di carattere tributario.
Tali servizi sono caratterizzati dal fatto che l’offerta non è funzione della domanda e che la loro presenza deve comunque essere garantita nell’Ente, prescindendo da qualsiasi giudizio sulla economicità. All’interno di questa categoria vengono ad annoverarsi l’anagrafe, lo stato civile, la leva militare, la polizia locale, i servizi cimiteriali, la statistica, la nettezza urbana , ecc. La tabella che segue mette a confronto le entrate e le spese sostenute distintamente per ciascuno di essi definendone il risultato (differenza entrate spese) ed il relativo grado di copertura delle spese in percentuale.

Scarica PDF

Servizi Istituzionali “Tabella di relazione entrata spesa anni 2010-2013” – 80 Kbyte (*.pdf)